Descrizione del servizio

Servizio di Convitto

Il costo delle prestazioni erogate dal Centro è a totale carico del S.S.N.: nulla è, quindi, dovuto alla struttura.

Il servizio ha sede a Nunziata di Mascali (CT) in via D. Nicolosi, 106. Il servizio ospita 45 utenti, con pernottamento, prevedendo periodici rientri in famiglia concordati con il Servizio Sociale in occasione delle principali festività e secondo quanto richiesto dalla famiglia.

Il Sevizio dispone delle seguenti figure professionali:

  • Direttore Sanitario
  • Medico specialista Psichiatra
  • Medico specialista NPI
  • Medico specialista Foniatra
  • Infermieri
  • Psicologi
  • AssistentiSociali
  • Terapisti della riabilitazione
  • Educatori
  • Maestri d’arte
  • Ausiliarisocio-sanitarispecializzati
  • Accompagnatori
  • Operatori di servizi generali
  • Cuoco
  • Addettocucina
  • Manutentore
  • DirettoreAmministrativo
  • ImpiegatiAmministrativi
  • Autista
  • Custode

Tali figure hanno qualifiche e formazioni adeguate e sono presenti nel numero previsto dagli standard indicati dalla normativa regionale di riferimento e dagli accordi convenzionali. 

Sulla base di quanto emerso nel corso della prima visita, l’equipe stabilisce il percorso ri- abilitativo e in relazione al grado di disabilità, all’età, alle abilità rilevate, il paziente viene inserito in attività individuali e di gruppo, in ambienti opportunamente strutturati dal punto di vista psicofisico.

All’interno del Centro sono previsti:

  • laboratori di ergoterapia: argilla, ceramica, ferro battuto, cera, economia domestica e floricoltura;
  • attività occupazionale;
  • attività senso-percettive
  • attività di apprendimento;
  • attività grafico-pittoriche;
  • attività di sviluppo dell’autonomia personale e di acquisizione delle abilità integranti;
  • attività espressive e attività ludico-ricreative;
  • progetti educativi a tema;
  • Kinesiterapia.

Periodicamente vengono organizzate gite per partecipare a manifestazioni sociali, culturali e ricreative. Inoltre il Centro garantisce l’accesso all’istruzione scolastica, mettendo a punto, in collaborazione con le scuole pubbliche del territorio, una programmazione didattica inte- grata che condivida gli obiettivi dell’intervento educativo.

Durante la permanenza in istituto viene garantita anche l’assistenza medica ed infermieris- tica e le eventuali terapie farmacologiche.

Gli assistiti fruiscono di permessi per il rientro a casa e di costanti contatti telefonici con la famiglia. Possono, inoltre, ricevere visite, che devono essere concordate con l’equipe.