Attività Sensopercettive

Si riferiscono all’attività degli organi di senso (analizzatori) correlata all’interpretazione ed elaborazione che la nostra mente fa delle informazioni provenienti da essi, dando luogo alla consapevolezza di spazio, tempo e ambiente. Comprendono (in forma semplice o combinata) la capacità di discriminazione visiva, uditiva, tattile, labirintica e cinestetica.

I soggetti disabili spesso hanno un sistema senso-percettivo che può causare difficoltà nel gestire e integrare contemporaneamente le informazioni sensoriali.

Attraverso le attività senso percettive si intende mettere in atto tutti quei trattamenti che possano aiutare i soggetti ad elaborare una più organizzata risposta agli stimoli sensoriali.

 

 

L’obiettivo dell’intervento è quello di aiutare la persona a filtrare, selezionare e riconoscere le informazioni sensoriali, al fine di integrare le varie percezioni in un tutto dotato di significato.